Giglio Giannutri Elba e Capraia le perle toscane

Prezzo: su richiesta €
Partenze: dal 16/12/2016 al 30/04/2019

Giglio Giannutri Elba e Capraia le perle toscane

 

Lontano dal fascino modaiolo della Versilia, possiamo trovare delle isole di una bellezza straordinaria dove la natura il mare le spiagge , il cibo sono gli elementi necessari per una vacanza all’insegna del relax e  del divertimento . La leggenda dice che Venere nuotando nelle acqua limpide del Mediterraneo, perse 7 perle della collana, che riemersero formando 7 isole e che la catena che le unisce sia il mare, una di quelle isole è l’isola del giglio.

 

L’Isola del Giglio si raggiunge mediante i traghetti (circa cinquanta minuti di navigazione) che partono quotidianamente da Porto Santo Stefano e garantiscono i collegamenti tutto l’anno. All’isola del Giglio più di ogni cosa si apprezzano le bellezze naturali. Un mare cristallino tra i più puliti in Italia, fondali con pareti e secche colorate da spugne e gorgonie, una costa estremamente varia con scogliere a picco sul versante di ponente e graniti lisci sul versante di levante, spiagge sabbiose, calette selvagge, antichi sentieri immersi in una natura ricchissima e panorami mozzafiato, rendono l’Isola del Giglio un vero gioiello della natura.

I centri abitati sono tre: Giglio Castello, Giglio Porto e Giglio Campese.

Il Porto è piccolo e pittoresco, nelle vie del centro abitato, numerosi sono i negozi, le botteghe artigianali, i bar e ristoranti con terrazze sul mare , che rendono coloratissimo questo scorcio dell’isola.

Il castello si trova sulla sommità dell’Isola del Giglio, 405 metri sul mare, è costituito da un nucleo abitato fortificato, con porta d’accesso e poderose mura che lo circondano completamente. Proprio dalle mura e dalle sue torri, potrete ammirare panorami di incredibile bellezza. All’interno delle mura, nel borgo, nulla pare essere mutato nei secoli; i vicoli, le piazzette, la chiesa e quant’altro vi daranno l’impressione di tornare indietro nel tempo in una suggestiva ed irreale atmosfera.

Il Campese infine è l’area nata più di recente all’Isola del Giglio, ed è a tutti gli effetti un insediamento turistico, che si sviluppa alle spalle della grande spiaggia di terra rossa, “sorvegliata” dai faraglioni sull’estremità a sud, e dalla torre medicea a nord. Non mancate infine di ammirare i tramonti, che da questa spiaggia sono un vero spettacolo.

Non molto lontano dall’isola del Gglio e dinnanzi al promontorio di Monte Argentario, sorge la più meridionale delle isole dell’arcipelago toscano: l’isola di Giannutri con la sua forma inconfondibile di una mezzaluna.

 

Nonostante le ville che spuntano tra Cala Maestra e Cala dello Spalmatoio la bassa macchia mediterranea regna ancora con i suoi colori e profumi. Meta di passo per una miriade di uccelli che raggiungono l’Europa per nidificare

 

La natura calcarea e l’eccezionale trasparenza dell’acqua, la straordinaria diversità biologica e la presenza di relitti, rendono unici questi fondali, richiamando ogni anno migliaia di subacquei.

Anticamente quest’isola fu frequentata da Etruschi e Romani. Giacciono ancora sui fondali di questo tratto di mare alcuni relitti di navi mercantili, testimoni di antichi traffici marittimi, hanno anche lasciato in eredità all’isola i resti di un antico porto alla Cala dello Spalmatoio e una villa mozzafiato costruita in località Cala Maestra nella prima metà del II secolo d.C.

La villa copriva una superficie di circa 5 ettari di terreno e aveva un’enorme terrazza accessibile direttamente dal mare tramite una scalinata. Dagli scavi effettuati sono venuti alla luce resti di pavimenti decorati con marmi di delicata fattura e con mosaici in bianco e nero.È consentito l’attracco di barche a motore e la permanenza in rada per la notte nelle aree di Cala Maestra e di Cala Spalmatoio. Dormire in un’isola come Giannutri, vivere nella bellissima natura incontaminata,  fare immersioni nell’acqua cristallina, godere di tramonti indimenticabili ammirando l’Isola del Giglio e l’Isola di Montecristo, sarà un’esperienza indimenticabile.

 

Un’altra isola dove la natura rigogliosa e incontaminata, spiagge di ogni tipo e colore, circondata dal mare più limpido che possiate immaginare è l’isola d’Elba

 

L’Isola d’Elba, un’oasi verde nell’Arcipelago Toscano, l’isola dagli infiniti orizzonti: spiagge dorate che carezzano le acque cristalline, massicci granitici immersi nella macchia, L’Elba regala la sensazione di molte cose in una: le spiagge e le scogliere, il vento, la terra, i profumi, i sapori, i paesini arrampicati sui monti, le terrazze sul mare non sono che l’inizio di un’isola che non delude mai.

 

Tra i tanti luoghi che l’Elba può offrire, molto caratteristici sono:  porto azzurro, marciana marina,  Capoliveri, ma anche Portoferraio punto d’arrivo  e di partenze di numerosi traghetti,  ricco di storia. Portoferraio offre al viaggiatore che arriva in nave la vista della sua incantevole e sicura Darsena Medicea, presieduta dalle imponenti fortificazioni volute da Cosimo I de’Medici che nel XVI secolo ribattezzò la città Cosmopoli.

 

 

 

 

 

 

Alcune delle nostre strutture sulle Isole:

Isola del Giglio:

Capraia:

Isola d’Elba:

Hotels:

Appartamenti:

I Nostri servizi sull’isola:

Noleggio Macchine e imbarcazioni, visite guidate, escursioni in barca, gite per l’arcipelago.

 


Agenzia / TO

Nome responsabile:
Azienda:
Indirizzo:
Telefono:
Sito web:
email: massimiliano@horizonviaggi.it

Richiesta Informazioni

Inserisci qui le tue richieste

! Attenzione! Compila corettamente i campi

Horizon Viaggi Horizon Viaggi
© 2013 Horizon Travel, P.IVA 04432520262 - Normativa cookies
Design by venezia.net srl