Alla scoperta del Madagascar del sud

Prezzo: 3870 €
Partenze: dal 26/09/2014 al 29/12/2015
madagascar3.2 madagascar3.1 madagascar3.3 madagascar3.4 madagascar3.5 madagascar3.6 madagascar3.7 madagascar3.8 madagascar3.9 madagascar3.10 madagascar3.11 madagascar3.12 madagascar3.13 madagascar3.14 madagascar3.15 madagascar3.16 madagascar3.17 madagascar3.18
Alla scoperta del Madagascar del sud
Giorno 1 Italia – Antananarivo
Partenza dall’ Italia con volo Air France, cambio di aeromobile a Parigi. Arrivo in serata nella capitale del Madagacar. Trasferimento e pernottamento all’ Hotel DE FRANCE o similare.
 Giorno 2
Antananarivo – Perinet (142 km – ca 3 ore e 30 minuti)
Partenza per il  Parco del Perinet. Il percorso si snoda verso la parte orientale dell’altopiano, tra paesaggi bucolici di campagne coltivate a risaia, mandrie di bestiame al pascolo e tipici villaggi di casette di mattoni rossi cotti al sole, orientate est/ovest in modo da sfruttare appieno l’esposizione all’astro solare durante la stagione secca, che va da maggio a settembre. Non é raro incrociare in queste regioni cortei festanti, diretti verso remote campagne, per celebrare le più tipiche cerimonie tradizionali dei Malgasci: il Famadihana, l’esumazione rituale dei defunti, effettuata per tener vivo il legame con gli antenati, e la Circoncisione, rito di passaggio dalla fanciullezza all’età adulta. Lungo il percorso visita della riserva di Madagascar Exotic, anteprima di: camaleonti, coccodrilli, serpenti, farfalle e molti molti altri animali.  All’arrivo sistemazione in lodge e pranzo. Nel pomeriggio visita della riserva privata Vakona. Cena e pernottamento all’hotel ANDASIBE HOTEL.
Giorno 3 Perinet – Antananarivo – Antsirabe(310 km – ca 7 ore)
Dopo la prima colazione, visita al meraviglioso parco d’Analamazaotra. Alla ricerca del più grande lemure del Madagascar e del mondo chiamato: Indri –Indri o « BABAKOTO». Già dal primo mattino un richiamo primordiale pervade la foresta tutto intorno, mentre la bruma svanisce, svelando a poco a poco le cime degli alberi, l’oggetto principale della nostra presenza in questi luoghi incantati, l’Indri-Indri, il più grande lemure esistente inizia così la sua giornata, dandoci traccia della sua presenza ed invitandoci ad inseguirlo nei suoi continui spostamenti di albero in albero, alla ricerca di cibo. All’interno del  parco vivono altre specie di lemuri diurni e notturni. In questo contesto vivono anche molte specie di uccelli e di rettili. Nella foresta umida tropicale e pluviale c’è una flora lussureggiante con piante endemiche come il Ravinala «albero del viaggiatore » ed il Vakona. Sempre all’interno della foresta crescono più di 100 specie di orchidee selvagge anch’esse endemiche. Al termine della visita partenza per Antsirabe, con pranzo in ristorante lungo il percorso. Sosta ad una fonderia d’alluminio, dove gruppi di bravissimi  artigiani realizzano il pentolame seguendo ancora i vecchi metodi tradizionali.  Proseguimento fra campi coltivati e distese di risaie a terrazza fino ad Antsirabe, « La Città dell’acqua » importante cittadina dell’altopiano, che alle tante risorse agricole, dell’allevamento e del sottosuolo, unisce un discreto sviluppo industriale, seconda solo alla capitale Antananarivo. Cena e pernottamento all’hotel COULEUR CAFE o similare.
Giorno 4 Antsirabe – Ranomafana(260 km – ca 5 ore)
Prima colazione e breve tour della Città.  Continuazione del viaggio lungo la strada asfaltata, che raggiunge in questo tratto un’altitudine di circa 1800 metri, attraversando una delle regioni più montuose ed impervie del paese. Sosta quindi ad Ambositra, “la capitale dell’artigianato” del Madagascar, dove si scopriranno, esplorando le viuzze tortuose di questo caratteristico borgo, alcuni negozi che espongono preziosissimi manufatti finemente scolpiti e ricavati da legni preziosi, come ebano, palissandro e bois de rose. Pranzo in ristorante lungo il percorso. Arrivo a Ranomafana, sistemazione in hotel, cena e pernottamento al SETAM LODGE.
Giorno 5 Ranomafana – Fianarantsoa(60 km – ca 1 ora e 30 minuti)
Inizio dell’esplorazione di questa fantastica zona.Percorreremo a piedi i sentieri in saliscendi che attraversano una spettacolare foresta, con alberi giganteschi e preziosi come il palissandro, attraversando suggestivi ponticelli di legno su rapidi corsi d’acqua che sfociano poi in meravigliose cascate. Durante l’escursione sarà possibile avvistare alcune varietà di lemuri tipici di queste regioni oltre a varie altre specie endemiche. Questa foresta umida  e densa  è abitata da 26 specie di mammiferi, di cui 6 specie di lemuri (4 diurni e 2 notturni), senza dimenticare il lemure più raro: l’Hapalémur dorato. All’interno del parco ci sono  96 specie di uccelli e un centinaio circa di specie di orchidee selvagge. L’endemicità della sua fauna e flora attira molti ricercatori stranieri soprattutto di nazionalità  americana che hanno creato il centro di ricerca VALBIO. Dopo pranzo, partenza per Fianarantsoa. Arrivo e sistemazione in hotel, cena e pernottamento all’hotel TSARA GUEST HOUSE.
Giorno 6 Fianarantsoa – Ambalavao – Ranohira(310 km – ca 7 ore)
Prima colazione  e partenza per Ranohira. Arrivo presso la piccola cittadina di Ambalavao e sosta per visitare una delle maggiori attrazioni offerte dal ricco artigianato malgascio: la preziosa carta Antemoro, fabbricata ancora oggi pensate secondo un’antica procedura derivata dagli Arabi che trovarono in queste regioni una fibra vegetale, la avoha, che assomiglia al papiro, con cui produrre carta per scrivere i loro testi sacri, i sorabe, che si possono ancora ammirare nei musei della capitale. Dopo aver pranzato in un ristorante, proseguiamo la nostra discesa verso il Sud , sosta alla foresta di Anja dove conoscerete un’importante colonia di Lemuri Makis. Proseguendo lungo la savana assolata dell’altopiano dell’Horombe, dove paesaggi diversi e affascinanti si alternano all’orizzonte, caratterizzati da pianure verdeggianti, pascoli per le grandi mandrie di zebù e montagne granitiche tondeggianti. Nel tardo pomeriggio arrivo a Ranohira. Cena e pernottamento all’hotel ISALO ROCK LODGE.
Giorno 7 Ranohira
Dopo la prima colazione, partenza per la visita del parco  dell’Isalo attraverso il magnifico circuito Namazaha . Flora e fauna sorprendente… incontro con il Lemur Fulvus Rufus, osservazione dei Pachypodium rosolatum (Baobab nani di 50 a 60 cm) che nel periodo della fioritura si ricoprono di fiori straordinariamente gialli. Pranzo a picnic e sosta alla piscina naturale formata da un piccolo corso d’acqua che sgorga dalla rocce; questa è circondata da piante acquatiche Pandanus e da palme lussureggianti. Durante la visita possibilità di ammirare i Lemuri Catta. Alla fine del pomeriggio appuntamento col tramonto alla finestra dell’Isalo, spettacolo unico ed affascinante. Rientro ISALO ROCK LODGE per cena e pernottamento.
Giorno 8 Ranohira – Tulear – Anakao(245 Km – ca 3 ore e trenta minuti + ca 1 ora e 30 minuti di navigazione)
Partenza per Tulear, seguendo la strada Nazionale N° 7 si scopre uno dei più grandi giacimenti di zaffiri del mondo, presso Ilakaka, tipico insediamento in stile far-west americano, sorto dal nulla in pochi anni. Ci si inoltra nella  savana meridionale, costellata delle caratteristiche costruzioni funerarie dell’etnia Mahafaly, di forma quadrangolare, dipinte con disegni rappresentanti scene di vita e a volte sormontate dagli aloalo, totem in legno intagliato. Trasferimento in barca ad Anakao, tipico villaggio di pescatori Vezo, chiamati i nomadi del mare, i quali sostengono di discendere da una sirena innamoratasi di un uomo, e considerano i loro antenati alcune specie di pesci che, se finiscono nelle reti, si affrettano a restituire al mare. I Vezo vivono in case di legno sulle dune costiere tra Morombe e Anakao. La realtà è che sono semi-nomadi come i loro antenati indonesiani e per inseguire le prede passano spesso la notte su spiagge e isolette trasformando le vele rettangolari delle loro canoe in tende  di fortuna.  I loro piccoli villaggi sono situati sulla costa occidentale dell’isola e l’irta foresta che si estende alle loro spalle, fa sì che alcune località siano raggiungibili soltanto via mare. Sistemazione in Pensione completa al ANAKAO OCEAN LODGE in bungalow vista mare.
Giorno 9 Anakao
Al mattino escursione in barca all’isola di Nosy Ve, vero e proprio paradiso tropicale, con una barriera corallina dalla bellezza assoluta che fa da riparo ad una laguna poco profonda ricca di conchiglie e splendidi coralli. Rientro in hotel per il pranzo. Pomeriggio a disposizione sulla spiaggia. Cena e pernottamento al ANAKAO OCEAN LODGE in bungalow vista mare.
Giorno 10 Anakao – Beheloka – Itampolo(40 Km di pista di sabbia – ca 2 ore / 90 Km di pista sabbiosa –  ca 3 ore)
Dopo pranzo, inizio dell’avventura lungo la costa. Il tragitto da Anakao a Beheloka dura circa due ore lungo una pista di sabbia caratterizzato da piante grasse e spinose appartenenti alla famiglia delle didiereaceae, piante endemiche della zona arida del Sud del Madagascar. Arrivo a Beheloka e proseguimento per Itampolo. Sosta alla riserva naturale di Tsimanampetsotse, un lago salato dal fondo calcareo marnoso. I fenicotteri hanno scelto questo lago come nido e i pesci ciechi si nascondono nelle “grotte di Mitoho”. Pranzo a picnic. Arrivo a Itampolo e sistemazione nel bungalow riservato. Cena e pernottamento al GITE DU SUD (struttura estremamente semplice, pulita ma unica nella zona che possa avere canoni di pulizia e di semplicità).
Giorno 11 Itampolo – Lavanono (180 Km di pista sabbiosa –  ca 7 ore)
Dopo la prima colazione, proseguimento del viaggio verso Lavanono. Si tratta di un itinerario suggestivo e un po’ impegnativo. Percorreremo piste di sabbia e dune, dove è molto facile incontrare tartarughe ed altre specie animali tipiche di questa regione. Pranzo a picnic; lungo il percorso potremo ammirare le tombe Mahafaly decorate da oggetti multicolori di arte funeraria. Arrivo a Lavanono, sistemazione presso l’unico lodge, semplice e spartano. Cena e pernottamento a LAVANONO LODGE. (struttura estremamente semplice, pulita ma unica nella zona che possa avere canoni di pulizia e di semplicità)
Giorno 12 Lavanono – Berenty (195 Km – ca 6 ore)
Oggi percorreremo la strada verso la riserva del  Berenty. Arrivo per cena e pernottamento in hotel. Possibilità di fare una visita notturna nella riserva per ammirare le due specie di lemuri notturni. Pensione completa all’hotel BERENTY LODGE.
Giorno 13 Berenty – Fort Dauphin (90 km – ca 3 ore e 30 minuti)
Intera mattinata dedicata alle escursioni nella riserva per ammirare le evoluzioni dei lemuri: i Sifaka dal bianco mantello, che si muovono al suolo con plastici balzelli laterali, i Catta dalla caratteristica coda ad anelli e i Fulvus Rufus dal tipico richiamo che emettono dall’alto degli alberi. Si potranno osservare altri animali endemici come camaleonti, uccelli e farfalle percorrendo a piedi i sentieri ben tracciati della riserva. Al termine dell’ escursione rientro al lodge per il pranzo. Nel pomeriggio rientro a Fort Dauphin e tempo a disposizione per visite libere individuali. Girovagando per Fort Dauphin si avverte un’atmosfera particolare, da ultimo e precario avamposto dell’umanità, a causa forse del suo isolamento nell’estremo sud-est del paese e degli elementi naturali che sembrano sempre prendere il sopravvento sull’uomo: i venti e le onde dell’oceano, la vegetazione prorompente che invade ogni luogo. Cena e pernottamento all’ hotel LE CROIX DU SUD.
Giorno 14 Fort Dauphin – Antananarivo
Trasferimento in aeroporto, in base all’orario di partenza, per imbarco sul volo di rientro per la capitale. Arrivo e visita del mercato artigianale della digue. Day-use e cena all’hotel DE FRANCE e dopo la cena, trasferimento in aeroporto per l’imbarco sul volo di rientro per Parigi. Notte in volo
Giorno 15Antananarivo – Parigi – Italia
Arrivo a Parigi. Cambio di aeromobile e proseguimento per l’Italia.

*QUOTA PER PERSONA IN DOPPIA:
BASE 11-14 PARTECIPANTI A PARTIRE DA € 3870
BASE 10 PARTECIPANTI A PARTIRE DA € 4000
BASE 3-9 PARTECIPANTI A PARTIRE DA € 4100
BASE 2 PARTECIPANTI A PARTIRE DA € 4500
Supplemento camera singola € 430
Supplemento accompagnatore locale parlante italiano fino a 7 persone € 1100 da dividere tra i
partecipanti.
Al raggiungimento degli 8 partecipanti sarà fornito gratuitamente all’intero gruppo.

 

*LA QUOTA COMPRENDE
- PASSAGGI AEREI CON VOLI DI LINEA AIR FRANCE DALL’ITALIA IN CLASSE
ECONOMICA (ALTRI VETTORI SU RICHIESTA)
- VOLO DOMESTICO AIR MADAGASCAR (DIRETTO OGNI VENERDÌ E SABATO,
CON SCALO A TULEAR GLI ALTRI GIORNI)
- 20 KG DI FRANCHIGIA BAGAGLIO IN VALIGIE NON RIGIDE
- AUTISTA/GUIDA PARLANTE FRANCESE DURANTE IL TOUR
(PARLANTE ITALIANO CON SUPPLEMENTO)
- SISTEMAZIONI COME DA PROGRAMMA O SIMILARI
- PASTI COME DA PROGRAMMA
- TRASFERIMENTO IN BARCA DA TULEAR PER ANAKAO
- ESCURSIONE ALL’ISOLA DI NOSY VE DURANTE IL SOGGIORNO AD ANAKAO
- I RANGERS LOCALI PER LE VISITE NELLE RISERVE E NEI PARCHI
- ENTRATA NEI PARCHI E RISERVE PREVISTE DAL CIRCUITO

 

*LA QUOTA NON COMPRENDE
- TASSE AEROPORTUALI
-QUOTA GESTIONE PRATICA (€ 50 PER PERSONA; INCLUDE ASSICURAZIONE
MEDICO/BAGAGLIO)
- VISTO
- ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO, MEDICO, BAGAGLIO FACOLTATIVA
(PARI AL 3,5% DEL COSTO TOTALE DEL VIAGGIO, TASSE COMPRESE)
- BEVANDE
- MANCE
- ATTIVITÀ NON ESPRESSAMENTE INDICATE NEL PROGRAMMA
- QUANT’ALTRO NON ESPRESSAMENTE MENZIONATO NE “LA QUOTA
COMPRENDE


Agenzia / TO

Nome responsabile:
Azienda:
Indirizzo:
Telefono:
Sito web:
email: massimiliano@horizonviaggi.it

Richiesta Informazioni

Inserisci qui le tue richieste

Attenzione! Compila corettamente i campi
© 2019 Horizon Travel, P.IVA 04432520262 - REA TV 349654 - R.C. 49000179-RC15 - F.G. 6070000071/T - Normativa cookies
Design by venezia.net srl